Aree archeologiche in Molise

Una selezione di aree archeologiche della Regione Molise per una vacanza all’insegna della storia e delle antichità.

Anfiteatro romano

a Larino

A Larino, in provincia di Campobasso, è presente un anfiteatro realizzato tra l’80 e il 150 d.C, ion grado di contenere fino a 18.000 spettatori, in parte scavato nel tufo e in parte costituito da cinte murarie sovrastanti. La porta a nord è la “Porta dei Gladiatori” e consentiva l’accesso del corteo che precedeva i giochi e l’uscita dei gladiatori vincenti, mentre quella a sud serviva a portare fuori i resti degli animali caduti in battaglia durante le manifestazioni e i corpi dei gladiatori morti. La fossa quadrata presente al centro veniva utilizzata probabilmente per il sollevamento delle gabbie degli animali.Nel complesso si trovano anche edifici termali e un’area abitativa ben conservata, con pavimenti ornati da mosaici con motivi geometrici, animali mitologici e marini.

Il teatro sannitico

a Pietrabbondante

Per il visitatore in cerca di antichità, suggeriamo di visitare Il teatro sannitico di Pietrabbondante, pietra miliare delle aree archeologiche molisane e, di certo, tra le testimonianze meglio conservatesi della storia sannita.

L’intero complesso monumentale di Pietrabbondante, con il teatro, il tempio e due edifici porticati ai lati di quest’ultimo, oltre alle mura di cinta, (edificate proprio a causa delle ostilità con la popolazione romana e oggi, in gran parte, ancora integre), rappresenta un’occasione imperdibile per conoscere e vivere la storia, camminando tra le antiche rovine.

Saepinum - La città romana

Sepino

Se sei alla ricerca delle tracce del passato e vuoi perderti nei luoghi della storia antica, ti suggeriamo di visitare Altilia Sepino (Saepinum), la città dissepolta, una testimonianza incredibilmente ben conservata di una città della provincia romana.

Nelle rovine dell’area archeologica di Altilia Sepino (per alcuni la piccola Pompei), il visitatore potrà vivere un’esperienza suggestiva a contatto con la storia, in un luogo che conserva ancora oggi tutte le caratteristiche dell’antica struttura urbanistica.